Il Decreto Legislativo 81/08, noto anche come Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro, stabilisce una serie di obblighi per i datori di lavoro al fine di garantire la protezione dei lavoratori da eventuali rischi. Uno degli aspetti più importanti riguarda la sicurezza elettrica. In particolare, il D.Lgs 81/08 prevede l’obbligatorietà del corso di formazione PES (Persona Esperta in Sicurezza) per tutti i lavoratori che operano in ambienti con presenza di energia elettrica. Il corso è finalizzato a fornire le competenze necessarie per riconoscere i rischi legati all’elettricità, prevenire gli incidenti e intervenire in caso di emergenza. Inoltre, il corso PAV (Persona Abilitata alla Verifica) è obbligatorio per coloro che devono eseguire verifiche periodiche sugli impianti elettrici. Questa figura professionale deve possedere conoscenze specifiche sui requisiti tecnici degli impianti e sulla normativa relativa alla sicurezza degli stessi. Infine, il corso PEI (Persona Esperta in Incendio) è obbligatorio per coloro che operano su impianti antincendio o sono responsabili della loro manutenzione. La formazione prevede l’apprendimento delle tecniche utilizzate nella prevenzione incendi e nell’affrontare situazioni di emergenza. È importante sottolineare che tali corsi rappresentano un obbligo per i datori di lavoro, ma anche una grande opportunità per i lavoratori di acquisire conoscenze e competenze utili per la propria sicurezza sul lavoro. Inoltre, la mancata formazione può comportare sanzioni amministrative e penali a carico del datore di lavoro.